Il Progetto: le attività

Progetto CCM “Promozione della sicurezza nei laboratori che fanno uso di microrganismi geneticamente modificati (MOGM)”

Referente Scientifico INAIL Dott.ssa Elena Sturchio.

 

Il Progetto di ricerca origina dall’Accordo di Collaborazione stipulato in data 23 dicembre 2011 tra il Ministero della Salute e l’INAIL, relativo alla realizzazione del Progetto CCM “Promozione della sicurezza nei laboratori che fanno uso di microrganismi geneticamente modificati (MOGM)”, si è proposto diversi obiettivi tra cui l'elaborazione di proposte educative e didattiche, destinate alle Università e alla Scuola.

 All’interno delle azioni centrali del programma di attività del CCM per l’anno 2011, è stata individuata una linea di attività per la diffusione e promozione della formazione ed informazione istituzionale del Ministero della Salute. In tale ambito il progetto proposto dalla Dott.ssa Elena Sturchio ha promosso la cultura della prevenzione, della sicurezza, nonché la formazione e l’informazione nei luoghi di lavoro, pubblici e privati, che fanno uso di microrganismi geneticamente modificati.

 In particolare il progetto ha curato:

  • iniziative di formazione rivolte a operatori e tecnici specializzati nel campo delle biotecnologie;
  • aggiornamento del Cd-rom e del suo manuale “MOGM e sicurezza in laboratorio”;
  • realizzazione di prodotti e iniziative formative rivolte agli studenti e ai docenti delle Scuole Superiori, al fine di fornire contenuti di aggiornamento finalizzati ad una acquisizione dei principi generali della sicurezza nell’utilizzo delle biotecnologie.

divider

ATTIVITÀ FORMATIVA PER LE SCUOLE SUPERIORI

 

Nel corso del progetto sono stati realizzati diversi seminari per gli studenti delle scuole superiori

  • Seminario presso l’Istituto di Istruzione Superiore Statale “A. Diaz” sul tema “Biotecnologie e Sicurezza in laboratorio”, a.s.2011-2012. 26-03-2012 Roma
  • Seminario presso l’Istituto di Istruzione Superiore Statale “A. Diaz” sul tema “Biotecnologie e Sicurezza in laboratorio”, a.s.2011-2012. 30-03-2012 Roma
  • Corso presso l’Istituto di Istruzione Superiore Statale “A. Diaz” dal titolo “Biotecnologie: Ricerca e Produzioni Industriali”a.s. 2012-2013 14-03-2013

 In seguito alla somministrazione ai ragazzi di un questionario di gradimento relativo alle presentazioni tenute dagli esperti durante il Corso, si è constatata la necessità da parte dei ragazzi di approfondire particolari ed emergenti tematiche quali: l’epigenetica, i Vaccini biotecnologici e le Tecniche alternative agli OGM in agricoltura, di cui sono state realizzate specifiche dispense.

  • Corso per i docenti delle Scuole d’Istruzione Superiore

 In particolare è  stato realizzato, il 27 Novembre 2012 presso la sala Multimediale della Sede INAIL di Via Urbana 167, secondo gli obiettivi del Progetto CCM, un Corso di approfondimento sulle Biotecnologie per i docenti delle scuole superiori, al fine di realizzare una corretta politica di comunicazione dei risultati scientifici raggiunti nel settore. Il Corso INAIL nato dall’esigenza di valorizzare e incentivare il notevole sforzo svolto dall’Europa  ed anche dall’Italia, nel settore biotech, riconosciuto dall’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio dal titolo: “Biotecnologie e Sicurezza”, è stato rivolto ai docenti degli Istituti d’Istruzione secondaria di 2 grado e ne sono stati redatti gli atti, che rappresentano il primo prodotto formativo elaborato per i professori delle Scuole d’Istruzione Superiore sulle Biotecnologie, in cui si possono ritrovare tutti gli argomenti presentati il giorno del corso trattati più estesamente, corredati da slides in un CD allegato.

 Tale prodotto può essere utilizzato dai professori non solo come aggiornamento ma anche come strumento didattico poiché nel testo vi è la spiegazione dettagliata delle slides allegate.

  • Intervento della Dott.ssa Elena Sturchio  su invito della Dott.ssa Rosa Musto del MIUR (Coordinatore Rete nazionale Scuole Associate UNESCO) in qualità di relatore, all’evento organizzato dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO presso lo SPAZIO EUROPA - Ufficio di Informazione del Parlamento Europeo - ROMA - GIORNATA MONDIALE ALIMENTAZIONE 2012 “Le cooperative agricole nutrono il mondo” che si è tenuto a Roma l’11 Dicembre 2012 .
  •  Il Workshop “Biotecnologie e Sicurezza” presentato da INAIL all’interno della manifestazione fieristica ABCD di Genova ha come tematica l’approfondimento sulle Biotecnologie per i docenti e gli studenti delle scuole superiori per una corretta politica di comunicazione degli sviluppi delle biotecnologie e una adeguata promozione della cultura della sicurezza nelle scuole.

divider

ATTIVITÀ FORMATIVA PER LE UNIVERSITÀ

Workshop

Diversi Workshop sono stati organizzati nel 2012:

  •  Seminario presso l’Università di Pisa, Dipartimento di Biologia (Laurea in Biotecnologie, Biologia, Medicina, Veterinaria, Farmacia, Agraria) sul tema “Biotecnologie e Sicurezza in laboratorio: normativa riguardante l’uso dei microrganismi geneticamente modificati”, A.A. 2011-2012, 3 maggio 2012, Pisa.
  • Workshop dal titolo: “Biotecnologie, normativa e sicurezza”, secondo gli obiettivi del Progetto CCM, intende promuovere da una parte la cultura della prevenzione, e della sicurezza nei luoghi di lavoro pubblici, che fanno uso di microrganismi geneticamente modificati, dall’altra vuole rappresentare un momento di approfondimento e di aggiornamento per i ricercatori coinvolti nel settore delle biotecnologie, realizzatoil 24 ottobre 2012 presso le aule messe a disposizione dall’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”; il workshop era rivolto al personale tecnico e ai ricercatori coinvolti nel settore delle biotecnologie e ai responsabili del Servizio Sicurezza e Prevenzione.

Docenze

  • Short Course “Biosafety in Biotechnology” presso l’Università di Pisa, Dipartimento di Biologia, con una relazione dal titolo: “New Techniques evaluated in the contex of the Directives 2001/18 and 2009/41/EC”, 6 giugno 2012, Pisa
  • Seminario per l’ Università di Pisa 2013 -  In seguito alla molteplicità di richieste dopo il primo seminario INAIL effettuato presso l’Università di Pisa, la Prof. Carducci ha fatto richiesta di replicare il seminario nel mese di aprile presso l’Università di Pisa, Dipartimento di Biologia (Laurea in Biotecnologie, Biologia, Medicina, Veterinaria, Farmacia, Agraria) sul tema “Biotecnologie e Sicurezza in laboratorio: normativa riguardante l’uso dei microrganismi geneticamente modificati”, A.A. 2012-2013, Il Seminario è stato realizzato il 17 maggio 2013, Pisa

RELAZIONI SCIENTIFICHE PRESENTATE A CONVEGNI

 

  • La Dott.ssa Elena Sturchio, ricercatore del DIPIA è stata invitata in qualità di speaker dal Presidente del Italian Biosafety Platform Dott. Luca Nelli al Simposio in oggetto “Biosicurezza applicata e vettori virali” organizzato a Firenze il 16 Maggio 2012 a tenere una relazione dal titolo “CCM Project: Promoting safety in laboratories that use GMMs”(All.18).
  •  Progetto CCM 2011: Promozione della sicurezza nei laboratori che fanno uso di microrganismi geneticamente modificati (MOGM). G. Ballacci e E. Sturchio. Presentazione al 75°CONGRESSO Nazionale SIMLII - Società Italiana di Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale”, Brescia/Bergamo 17-19 ottobre 2012 (All.19).
  • “Giornata di studio sui Microrganismi Geneticamente Modificati” presso l’Università degli Studi di Bologna, con una relazione dal titolo “La valutazione del rischio: contenuti e modalità di redazione. La classificazione dei MOGM ed i procedimenti di notifica”. Bologna 30 gennaio 2013. (All.20).
  • I risultati dell’attività del Progetto CCM in questione sono stati presentati Francoforte ad agosto 2014 presso il XX World Congress on Safety and Health at Work 2014- Forum globale della prevenzione. Topics: Transfer of prevention. Il lavoro che sarà presentato evidenziale la possibilità di inviare nella sessione Media Festival del Congresso anche il cortometraggio realizzato dalle scuole sulla sicurezza nei laboratori di biotech.

 

 

 

 

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi