l’opera

Basic Information

All’interno delle azioni centrali del programma di attività del CCM per l’anno 2011, è stata individuata una linea di attività per la diffusione e promozione della formazione ed informazione istituzionale del Ministero della Salute. In tale ambito il progetto proposto ha inteso promuovere la cultura della prevenzione, della sicurezza, nonché la formazione e l’informazione nei luoghi di lavoro, pubblici e privati, che fanno uso di microrganismi geneticamente modificati (MOGM). Tra gli obiettivi principali del progetto, che consistevano nell’elaborazione di proposte educative e didattiche destinate alle Università e alla Scuola d’Istruzione Superiore, vi era anche  l’aggiornamento dei contenuti scientifici del CD-rom “Biotecnologie e sicurezza” già realizzato con il finanziamento del precedente Progetto CCM.

Il CD multimediale prodotto è dotato di una nuova veste grafica che evidenzia in maniera chiara e semplice le diverse sezioni specifiche riguardanti l’impiego confinato di MOGM, composte da testi finalizzati alla formazione sulla normativa, le procedure, le norme tecniche, etc. Sono state create piante strutturali didattiche tridimensionali e animazioni all’interno delle stesse in formato tipo cartoon che possano interessare gli addetti alla materia e incuriosire anche le nuove generazioni.

Le attività di prevenzione e divulgazione, nella particolare e attuale prospettiva di avvicinamento dei giovani al mondo della Ricerca, consentono l’acquisizione di competenze e una maturazione di sensibilità culturale sulla sicurezza, grazie a un rapporto diretto con i tecnici e gli esperti del settore e alla proposta di contenuti specialistici, attraverso un linguaggio comprensibile, esauriente e completo, che si avvalga di moderne strategie di divulgazione. Grazie al rapido sviluppo di tali nuove tecnologie, è risultata prioritaria l’esigenza di perseguire strategie di formazione e informazione che tengano conto degli attuali mezzi di comunicazione multimediale, attraverso i quali i contenuti tecnici siano trasmessi in un linguaggio comprensibile e, dove possibile, interattivo.

il cd multimediale

Presentazione
  1. Presentazione del Ministero della Salute.
  2. Responsabile scientifico del progetto.
  3. Direttore del DIPIA.
Normative
  1. Introduzione ed evoluzione.
  2. Direttiva 2009/41/CE.
  3. Normativa rifiuti.
MOGM
  1. Valutazione del rischio.
  2. Medicinali e terapie avanzate.
Impianto
  1. LAB Classe 1.
  2. LAB Calsse 2.
  3. LAB Classe 3.
  4. LAB Classe 4.
  5. Misure di contenimento.
LAB Classe 3
  1. Attrezzature.
  2. Flusso del materiale.
  3. Flusso del personale.
  4. Imp. condizionamento e ventilazione.
  5. Procedure di emergenza.
  6. Rifiuti.
Documenti

Link

Ricerca e scuola

credits

Dipartimento della Sanità Pubblica e dell’Innovazione
Direzione Generale della Prevenzione
Giuseppe Ruocco

Presidente INAIL
Massimo De Felice

Direttore Generale INAIL
Giuseppe Lucibello

Direttore del DIPIA - INAIL Settore Ricerca
Paolo Pittiglio

Referenti Scientifici del Progetto
Elena Sturchio (INAIL Settore Ricerca, DIPIA)
Francesco Bonetto (Ministero della Salute)

Autori
Elena Sturchio
Elisabetta Bemporad
Barbara Ficociello
Miriam Zanellato

Collaborazione alla realizzazione
Dott. Uranio Mazzanti (A.U. di CRF Sc Organismo (cooperativo) di Ricerca).
Dott. Paolo Ferrazza (Direttore Scientifico L.N.AGE Srl / Link Neuroscience & Healthcare).

Progetto grafico
Valerio Gori & Stefano Cacace

Animazioni
Valerio Gori

Tecnologia
Kstone Srl

Realizzazione
L.N.AGE Srl

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi